top of page

Salta, che magari sai volare e non lo sai!


No, non vi sto suggerendo di fare come Icaro...se proprio volete volare fisicamente, suggerisco un aereo!

Il volo, a cui mi riferisco, è quello dell'anima.

Quante volte, questa nostra anima la confondiamo con l'io dell'ego e la teniamo chiusa, imprigionata, nella zona di comfort accuratamente creata giorno dopo giorno per sentirci al sicuro.

Intrappolata, schiacciata, ben chiusa e in silenzio.

Resistenza ad oltranza...poi ad un certo punto non riusciamo più a trattenerla, ma non ce ne rendiamo conto e... cominciano i sintomi fisici. Malattie psicosomatiche le chiamano, io le chiamo resistenza al cambiamento. Totalmente scollegati con la nostra natura, così presi dagli impegni quotidiani, dal lavoro che non ci lascia tempo. Dobbiamo guadagnare per pagare e per spendere, e per acquistare merce della quale, spesso, potremmo fare anche a meno. Ma sopra tutto, spendiamo per guarire da sintomi e malattie. Attanagliati dal devo a tutti i costi ci lasciamo morire un po' alla volta, senza renderci conto che il nostro inconscio preme, che ha bisogno di noi, ha bisogno che prendiamo atto che siamo un corpo ma non solo fisico, anche mentale, anche emozionale e tanto altro.

Questa la mia visione naturopatica? Credo proprio di si, è bello prendersi cura di sé stessi!

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page